CARTA DEL DOCENTE

L'iniziativa per la formazione dei docenti

23/01/2017

Siamo tra gli enti accreditati dove i docenti potranno spendere i propri buoni di 500€/anno per il proprio aggiornamento professionale e convertirli in corsi LIS, assistente alla comunicazione, corsi ad hoc o nelle nostre pubblicazioni grazie al programma Carta del Docente (https://cartadeldocente.istruzione.it/#/)
Per info scrivere a [email protected]org o [email protected]com

Cos’è la carta del docente?

È un’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca prevista dalla legge 107 del 13 luglio 2015, al fine di consentire ai docenti di usufruire di un buono del valore di 500 euro per la partecipazione a corsi di formazione negli enti accreditati o per l’acquisto di materiale formativo (libri, pubblicazioni, tecnologia).

 

Chi può utilizzarla?

La Carta è assegnata ai docenti a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno sia a tempo parziale, compresi i docenti che sono in periodo di formazione e prova, i docenti dichiarati inidonei per motivi di salute di cui all’art. 514 del Dlgs.16/04/94, n.297, e successive modificazioni, i docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati, i docenti nelle scuole all’estero, delle scuole militari. La Carta non è più fruibile all’atto della cessazione dal servizio. Nel caso in cui il docente sia stato sospeso per motivi disciplinari è vietato l'utilizzo della Carta.

 

Come posso ottenere la Carta e utilizzarla presso l’ente accreditato?

Tutti i docenti devono collegarsi all’applicazione web https://cartadeldocente.istruzione.it/#/ e accedere con le proprie credenziali. Una volta nel sito, le fasi da seguire sono:

  • 1. Andare nella pagina "crea buono" accessibile dal Menu
  • 2. Scegliere l’ente “Fondazione Istituto dei Sordi di Torino
  • 3. Inserire l'importo del buono corrispondente al prezzo del servizio (corso LIS, corso assistente alla comunicazione, pubblicazioni)
  • 4. Il buono creato sarà accompagnato da un codice identificativo(QR code, codice a barre e codice alfanumerico) che potrà essere salvato su un dispositivo o stampato per presentarlo all'esercente e ottenere così il buono/servizio desiderato.